MI AMI, PER FAVORE? – III

 

DANTE E BEATRICE

 

Dove finisce tutto l’amore

degli amanti abbandonati?

Qualcuno se lo domanda?

Esistono discariche abusive

per lo smaltimento? Inceneritori?

O lo si può riciclare

tramite processi

di convertimento?

Forse si possono processare

gli amanti abbandonati,

che diventano un peso per la società,

da consolare,

incoraggiare,

motivare.

Io non so che farne

di tutto questo amore residuo

che mi hai lasciato.

Come hai fatto, tu,

a farlo svanire nel nulla,

in un attimo?

Dammi l’indirizzo

del novello Silvan

a cui ti sei rivolto,

perché nessuno vorrà mai

che gli rifili un amore di seconda mano,

neppure l’ecologista più convinto.

E allora prenditelo

una volta per tutte,

è tuo, te lo regalo,

non voglio niente in cambio,

fanno ciò che vuoi.

Puoi ricavarci un giardino

– ti do dei suggerimenti –

una giostra,

un letto matrimoniale,

una sedia a dondolo,

un trenino giocattolo,

un’altalena,

un set ridotto di batteria,

un aquilone,

magari un boomerang

che ogni volta che lo lanci lontano

ritorna indietro.

Così non inquiniamo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s