TRA IL GRILLO E LA VESPA, IL GREGGE GODE

 

Immagine

 

Scandalizzatevi pure per le provocazioni di Grillo.

Scandalizzatevi giacché siete abituati a essere invocati, evocati, avvocati, ma non provocati.

Un gregge di nostalgici sinistroidi ha dovuto attendere la prematura scomparsa del fu Bersani per convincersi a trasmigrare nel ben più comunitario Movimento 5 stelle, quando ancora si ricorreva alle urne. Perché il comunitarismo è un concetto che nulla ha da spartire con la politica: riguarda molto più da vicino le vite di tutti, che le sorti di uno Stato.

Lo stesso gregge ora si scandalizza di fronte allo spauracchio di un nome che dovrebbe subire la damnatio memoriae, non contano i fatti.

Che se Grillo si fosse dichiarato migliore di Gandhi vi sareste scandalizzati allo stesso modo.

Tutti attenti alle parole di Grillo, ad attendere il fallo, nessuno si scandalizza se Vespa, di fronte alla possibilità di creare un governo e una società di onesti, domanda: – Per fare cosa? –

Scandalizzatevi se non vi prendono in giro, è giusto, giacché così siete abituati.

Disprezzate i vostri stessi esponenti: perché non vi esponete voi stessi?

Non vi si chiede di aderire al Movimento 5 stelle come unica soluzione, se non ne condividete il programma, le dinamiche, il logo.

Forse non è stato ancora recepito nel giusto modo il senso di questo Movimento.

Smettete di delegare le vostre responsabilità continuando a rimanere nelle mani dei politici corrotti che voi stessi disprezzate.

Creiamo una nuova classe dirigente, fatta ancora una volta di destra e sinistra, ma ripulita, rigenerata, fondata sull’onestà, sì, sappiamo noi cosa farne dell’onestà, caro Vespa.

Opponetevi a Grillo, siate migliori di Grillo, ben vengano dieci, cento, un’invasione biblica di Grilli, ognuno con la sua idea, ma tutti miranti al benessere comune.

L’egoismo di massa può funzionare: ci interessa stare tutti bene.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s