MI AMI, PER FAVORE? – VI

 

Immagine

 

E quando avrò finito la Treccani?

– non farò battute ardite su numeri e animali –

Sarò costretta a usare neologismi,

creare una sintassi d’avanguardia.

– M  I    A  M   I   P  E  R    F  A  V O  R  E  ? – l’ho già detto

e se non lo capisci, lo modello.

Ma quando avrò finito la Treccani?

Vedrò di reinventare le parole

– Me amori, favorevolmente? –

Andrò a rinfrescare il farfallino

– Mifi afamifi, pefer fafavoforefe? –

Ricorrerò alla metasemantica

– M’astràbili fortante, maleggia buscanova? –

Va be’ ma che vuol dire?

domanderai lecitamente.

Almeno il senso trovatelo tu

ché il tempo che ti dedico è già troppo

e certo non mi pagano per questo,

ma se non ti descrivo non respiro

e poi ti penso almeno ogni secondo,

mi cade dalle mani il latte e piango,

mi parlano e non sento una parola,

seduta attendo il tuo ravvedimento.

Ti amo, signorina, sei contenta?

Andiamo a fare un giro intorno al mondo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s